Io e Mr. P. Un anno tutto da raccontare.

IL PREMIO

La ciliegina sulla torta di un anno fantastico è questa: il 1° premio al concorso Internazionale PALASHORT nella sezione “Palazzolo terra di Storie”  vinto dal cortometraggio “Mr.P. Una Storia da Raccontare” girato e prodotto da NEXT PRODUCTION che racconta della mia sfida e della nascita del mio blog. Voglio ringraziare Michael Rovaris, Andrea Gandossi e Melissa Camotti, i ragazzi di Next Production, che hanno pensato e realizzato il progetto. Mi hanno chiamato a luglio parlandomi dell’idea che ho subito accettato, abbiamo lavorato insieme fino a novembre, è stata un’esperienza interessante e divertente. Qui il video della premiazione

IL BLOG E L’ASSOCIAZIONE

Il 2018 ha due date significative,  l’apertura di questo blog  in gennaio e la fondazione in novembre dell’Associazione Parkinson&Sport. Nel mezzo, un susseguirsi di sorprese, 17000 visite al blog e 2000 amici virtuali, che in molti casi dai social sono diventati visi conosciuti e persone vere, con cui farò una parte del cammino, attuando progetti che sono nati grazie alla volontà di condividere e al piacere di stare insieme, aiutandoci a vicenda, Grazie! Tra questi, Silvana Vescovi, a lei devo il successo di tutta la grafica del blog, dell’associazione e delle frasi motivazionali sulle bellissime magliette, GianGuido Saveri di Parkinson LIVE, che ha dato spazio alla mia storia sul suo sito, gli amici del Comitato Italiano Associazioni Parkinson, Giulio, Stefania, Max, Fabiola, Cecilia,  e tutti gli altri  compagni di battaglia che quotidianamente, spesso in condizioni dure, combattono quotidianamente contro il Parkinson, grazie anche ai medici e gli operatori sanitari, Alex Reed  dell‘European Parkinson Therapy Centre, Dott.ssa Cristina Rizzetti del F.E.R.B. dell’ Ospedale di Trescore, in quest’anno mi avete aiutato e insegnato molto. Un ringraziamento particolare al Dr. Enrico Alfonsi dell’Istituto Casimiro Mondino di Pavia                        

LO SPORT E I COMPAGNI DI AVVENTURA

Nello scorso anno ho praticato sport come mai nel resto della mia vita, alzatacce, sudore e fatica, ma anche divertimento, tanti amici con cui ho vissuto giornate impegnative e fantastiche, grazie al gruppo triathleti di Palazzolo e dintorni, Laura, Andrea, Marco, Emanuele, Antonio, Dario, Giovanni, Stefano, Massimo,  Riccardo. Ho incontrato persone molto generose che ringrazio.

ft00000686_14.jpg

I partners tecnici: Marco Cislaghi di Specialized, Rudie Campagne di Vittoria, Luca Bergamini di Cycle classic.

 I compagni di viaggioAlberto Schivardi di AS2O, che ha accettato di farmi da coach, un atleta esemplare, con un’anima sportiva allo stato puro. Dario Daddo Nardone di FCZ Mondotriathlon che per primo ha raccontato la mia storia. Roberto Marini di RLS Movement, Daniele Sala e Fabio Migliavacca di Dama Italian Sportswear, Luca Rota e Mauro Damiani di Elleerre.                                                              

Gli organizzatori degli eventi sportivi a cui ho partecipato che mi hanno ospitato con il mio gazebo: Max Rovatti di Trio Events al Deejaytri idroscalo Milano, Triathlon Olimpico Sirmione, Triathlon Olimpico Peschiera, Dante Armanini e Luigi Berti al Triathlon Internazionale di Bardolino. Elena Caruffo e Massimiliano Santi al Triathlon Sprint di Pieve di Ledro, Marcello Magnani, di MGSport Follow your Passion alla  Mezza Maratona di Milano. 

EKIS E IL MASTER IN COACHING

Ringrazio il 2018 per tutte le persone fantastiche che ho conosciuto in ambito Ekis, nel    MIC “Master in Coaching”, il mio percorso di formazione, i Trainer i Coach, gli amici e le amiche che con i loro sorrisi e abbracci mi hanno fatto sentire accolto ed apprezzato, potrei citarli uno per uno e sarebbero tantissimi grazie un abbraccio a tutti, tra questi voglio citare i gruppi: Il TEAM 5 del Vitality coaching, il TEAM 6 dell’ Excellence coaching, il TEAM Partnership, lo Shottino compiuto, il TEAM Foto Bday Metis.

IL LAVORO E  GLI AMICI 

Grazie alle persone con cui lavoro, che ogni giorno mi dimostrano affetto e comprensione accettando i miei giorni buoni e anche quelli meno buoni, Stefano e i colleghi del laboratorio BV lab, i miei vicini di banco Francesco e Alessandro, i miei clienti, Luca, Alberto, Massimo, Alberto, Felice. Grazie a Deborah per esserci sempre stata con il suo grande cuore, a Miriam, che mi regala un sorriso e una parola buona ad ogni occasione.

Grazie ai miei amici, Marco, Luca, Adriano, Beppe, Romeo e Maurizio (ZioMauri) che ci sono, anche adesso che la strada è in salita, il  2018 è stato super anche grazie a voi.

LA MIA FAMIGLIA

GRAZIE a Mamma e Papà, che continuano a sostenermi nei miei progetti da sempre. VI VOGLIO BENE! GRAZIE ai miei fratelli Marco e Angelo, che in modi diversi e unici mi supportano e aiutano, partecipando alle mie attività.GRAZIE GRAZIE GRAZIE a mia moglie Carolina e mia figlia Benedetta, siete il mio rifugio, il mio ristoro, la mia casa, la mia famiglia, i miei amori,VI ADORO!

PER IL 2019 GLI OBIETTIVI MIEI E DELL’ASSOCIAZIONE PARKINSON&SPORT SONO TANTI, LA SQUADRA E’ VINCENTE, STATE PRONTI, CI VEDIAMO AI BLOCCHI DI PARTENZA! SARA’ UN ANNO FANTASTICO!

 

2 pensieri su “Io e Mr. P. Un anno tutto da raccontare.

  1. Katiuscia

    È coinvolgente ed empatico il modo di narrare il tuo ultimo anno di esperienze… il simile conosce il simile, dunque tu sei destinato ad avere al tuo fianco persone come te, della tua levatura, del tuo carisma, del tuo sentire! Buon anno, caro amico

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.