NOI ARRIVEREMO A ROMA, VIENI ANCHE TU!

Vieni a Roma!  Lo faremo con mountain bike assistite, se inizi subito ad allenarti per settembre potrai fare questa impresa con noi. 

Bike riding with Parkinson’s for Italy 2020

Abbiamo pensato di farlo diventare una grande pedalata tra amici, per questo abbiamo diminuito i giorni e ridotto il percorso: 791 chilometri in 9 giorni, da sabato 5 settembre a domenica 13, con partenza da Pavia e arrivo a Roma la domenica.  Vorremmo essere in Piazza San Pietro la domenica mattina per la benedizione del Papa.

Logo Nuovo09062020_fINALE (1)_prova2

 

Utilizzeremo le biciclette assistite per permettere la partecipazione a chiunque abbia un discreto allenamento, staremo in bicicletta 4/5 ore al giorno in due tappe, mattina e pomeriggio per una settimana, avremo un mezzo di assistenza che ci segue in modo da poter modulare l’impegno.

Sarà necessaria l’iscrizione a una società sportiva e la visita medica agonistico sportiva sotto sforzo in corso di validità. Se sei interessato, invia la tua richiesta di partecipazione, allegando una breve storia della tua malattia e la descrizione delle tue attuali condizioni fisico atletiche, a info@parkinsonsport.com

Incontrare le Associazioni Parkinson Italiane

Ci stiamo muovendo in modo che ogni sera ci accolgano amici delle associazioni territoriali che si occupano di Parkinson sotto ogni bandiera. Il messaggio che vogliamo portare è sempre quello, l’attività sportiva ti fa stare bene e aiuta a rallentare il Parkinson.

 

Partecipa e collabora con noi!

Abbiamo bisogno di aiuto: per organizzare la logistica, cerchiamo un pulmino e un autista, che magari sappia anche fare piccole riparazioni, ci servirà un’assicurazione per i partecipanti, stiamo cercando un azienda che ci possa fornire le biciclette, contiamo nella collaborazione delle associazioni territoriali per i pernottamenti.

Le interviste a colazione di “Prendo la levo e arrivo”

Dal mese di giugno ridurremo gli appuntamenti settimanali da 3 a 2, i giorni saranno lunedì e mercoledì.

Aggiungi un sottotitolo-2

LUNEDI 1 – Francesca De Bartolomeis e Loris Pugliese, di “Fuerte es la Vida Parkinson NO LIMITS “ e Fulvio Capitanio, di “Unidos contra el Parkinson” che ha lanciato nel 2010 la “Run for parkinson”

Loris Pugliese e Francesca De Bartolomeis hanno fondato Fuerte Es La Vida Parkinson No Limits, in ricordo del papà di Francesca, a cui fu diagnosticato il Parkinson a 51 anni.
L’esperienza di vita vissuta con il suo papà unita alla sua formazione da psicomotricista specializzata nel Parkinson sono diventate parte integrante del suo lavoro.
A Fuerteventura, in un contesto naturale che stimola il potenziale di salute di ciascuno di noi, l’associazione propone eventi sportivi, convegni e vacanze di benessere per le persone con il Parkinson e le loro famiglie.

WhatsApp Image 2020-05-29 at 11.34.56

Fulvio Capitanio, nato a Roma e residente in Spagna da oltre 20 anni, diagnosi di Parkinson nel 2007. Con un gruppo di amici parkinsoniani che ha incontrato su Internet, ha lanciato un’organizzazione online chiamata “Unidos contra el Parkinson“, ha coordinato il secondo incontro internazionale in Spagna dedicato a promuovere l’importanza delle terapie complementari nel trattamento della malattia di Parkinson. Nell’aprile 2010 ha lanciato il progetto “Run 4 Parkinson“, un evento mondiale che coinvolge centinaia di città in diversi paesi per sensibilizzare sulla malattia di Parkinson. Fulvio ora si dedica ad aiutare e valutare i giovani con insorgenza precoce di malattia di Parkinson.

Fulvio-Capitano

Mercoledì 3 – Massimo Plebani, maratoneta e ultrarunner, fondatore e general manager di mymgroup , membro attivo di Art4Sport Onlus

Massimo Plebani è figlio degli anni sessanta, cresce quindi, in un ambiente culturale pervaso dalla rivoluzione estetica e politica. L’atmosfera alternativa di quegli anni caratterizzerà indelebilmente il senso estetico del suo percorso professionale. Ma la professione ha avuto il suo miglior periodo da quando si è abbinata alla corsa. Quando corre , pensa crea e libera la mente. Lo sport una terapia. Infine si dice sempre che si cerca di insegnare qualcosa ai figli… .lui dice che la sola certezza che dai figli si impara tanto.

Schermata 2020-05-31 alle 08.25.12

Ti aspettiamo sulla pagina Facebook Parkinson Sport, lunedì e mercoledì mattina alle 8,  saremo li per bere un caffè insieme già dalle 7,50.

Se ti piace leggerci prima di tutti iscriviti qui e riceverai l’articolo direttamente sulla tua mail.