CHE VIAGGIO RAGAZZI!

Bike Stories 5° Puntata, Flavio Bonini

“Avete dimostrato che i sogni si possono realizzare. Mi sono sentito uno di voi.”

Generoso, infaticabile, con il sorriso sempre pronto, Flavio Bonini, titolare dell’Autofficina Bollino blu, è stato la colonna portante della nostra spedizione di settembre, in bicicletta da Pavia a Roma.

Anche lui si è guadagnato sul campo il titolo di Parkinsonauta ad honorem. Con l’amico Gianni ha condotto la squadra logistica e di supporto tecnico al seguito della “Bike riding for parkinson Italy 2020”.

Sul suo camper e sul pulmino abbiamo caricato veramente l’impossibile.

Grazie a nome di tutti i Parkinsonauti pedalatori: ci hai coccolati come se fossimo tutti figli tuoi, ogni giorno ti occupavi di farci trovare l’acqua fresca la frutta il cibo e il ghiaccio per i traumatizzati. Per noi eri una certezza, quando vedevamo la sagoma del tuo camper in un parcheggio, che sceglievi con cura per avere ombra e pace, sapevamo che ci aspettava, un po’ di riposo, di ristoro e tanto buon umore.

A volte quella sagoma bianca era un miraggio che non arrivava mai, in cima a salite interminabili sotto il sole della Toscana e del Lazio, anche per le nostre magiche SPECIALIZED LEVO SL, trovare te e Gianni era sinonimo di ricarica, dal secondo giorno in poi, il momento della ricarica col generatore era organizzato come un pit stop della Ferrari.

Con la tua gentilezza e comunicativa sei riuscito a farti aprire le porte di casa delle famiglie che subito accettavano di farci entrare nelle loro case e giardini.

Dopo la Bike riding for Parkinson Italy 2020, Flavio è:

La Guida

Vi sarà capitato nella vita di viaggiare come passeggeri, a me poche volte. Quando col gruppo di amici si parte per un viaggio o per una serata insieme, al momento di scegliere che macchina prendere io sono sempre in prima fila, mi piace guidare. Soffro di mal d’auto e difficilmente riesco a riposare, insomma avete capito, sono un passeggero difficile, di quelli che rompono i maroni dando indicazioni non richieste. Anche quando è il momento di decidere il percorso o da caricare le valigie in macchina, sono poche le persone a cui lascio carta bianca.

Con Flavio sono bastate le prime ore del venerdì, quando siamo andati a caricare le biciclette da SPECIALIZED a Milano, per capire che lui era la persona giusta al momento giusto.

Averlo avuto come GUIDA della logistica dei mezzi di trasporto è stato un grande regalo dal cielo. Solo lui avrebbe potuto portare il suo camper per le strade strette e dissestate dei paesi della nostra bellissima Italia.

Solo lui era in grado di tenere in ordine tutti i bagagli nella stiva del camper, quando la mattina si ripartiva, ogni volta che uno di noi si avvicinava con la valigia o lo zaino, la sua voce risuonava forte: “LASCIA STARE CI PENSO IO”

Ecco la sua testimonianza di ritorno dal viaggio.

CHE VIAGGIO RAGAZZI!

Questa sera ho un desiderio forte di esprimere alcune considerazioni sul “viaggio”.

Mi sono sentito uno di voi dal primo momento, non a caso vi sento come fratelli, amici di lunga data, come se vi conoscessi da sempre.

La vostra delicatezza, l’umiltà il sarcasmo mi fanno ancora compagnia tutti i giorni.

Sono veramente onorato di aver preso parte al vostro viaggio. 

Ringrazio Roberto per avermi chiesto di accompagnarvi, oggi ho capito che è stata una fortuna conoscerlo.

Sono orgoglioso di avere nuovi amici cazzuti come voi, che hanno dimostrato, prima a sé stessi poi al mondo, che i sogni si possono realizzare.

Ho assistito alle vostre giornate difficili e ai momenti di sana euforia, vi ho visto abbracciare un amico, piangere con lui e credere in lui, ho assistito a piccole diatribe, e ho visto affrontare grandi sofferenze e raggiungere grandi obbiettivi.

Siete e sarete sempre un esempio di vita e di amore.

Abbiate sempre il desiderio di donare, come avete fatto con Gianni e Me.

Vi voglio un mondo di bene.

Di seguito trovate tutta l’intervista di “Prendo la levo e arrivo” di martedì 3 novembre, a Flavio Bonini, condotta da Stefano Ghidotti e Samantha Vizentin.

Arrivederci alla 6° puntata delle “Bike Stories” la prossima settimana.

Dalla scorsa settimana le interviste di “Prendo la levo e arrivo” non sono più a colazione ma dopo cena.

Le puoi ascoltare in diretta, tutti i martedì alle 21, su Facebook alla pagina Parkinson&Sport e sul gruppo “Bike riding for Parkinson Italy 2020

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.